Cosa è il Kief

Il kief non è altro che la resina che si crea e che fuoriesce dalle vostre infiorescenze di cannabis. 

Se osservate da vicino una pianta di canapa in fioritura noterete sicuramente che sono piene di pistilli trasparenti e resinosi al tatto. Questi pistilli sono chimati tricomi e contengono i livelli di cannabinoidi più alti che esistono in natura. Potete notare il kief anche usando un grinder a più strati con un "raccoglitore/setaccio" finale, dove andranno a depositarsi ogni volta che triterete una cima.

Per fumare il kief basterà raccoglierlo con una paletta di plastica rigida e accumularlo, poi potrete gustarvelo sia inserendolo dentro un joint aggiungendolo alla mista, sia con una pipa aggiungendone un pizzico nel braciere sia trasformarlo in hashish. Insomma, una volta che ne avete una discreta quantità potrete farne ciò che volete, basta solo che non esageriate con le quantità.