Come fare un Margarita alla Cannabis

Margarita

Indice

  1. Presentazione
  2. Ingredienti
  3. Procedimento
  4. Consigli utili

Presentazione

Un ottimo margarita è sempre un buon rimedio per una gioranta afosa e soleggiata.

Un rimedio ancora più efficace è il margarita alla cannabis, il giusto mix di tequila e canapa che vi stupirà positivamente.

Ingredienti

  1. Una bottiglia di Tequila (possibilmente bianca)
  2. Cinque grammi di infiorescenze alla cannabis
  3. Lime
  4. Miele q.b
  5. Una grattugia
  6. Sale grossomargarita
  7. Un frullatore
  8. Ghiaccio

Procedimento

  1. Mettere la cannabis in infusione nella Tequila (o semplicemente con il fondo di una calza dentro la bottiglia oppure in un barattolo di vetro dove versate la tequila e unite la marijuana tritata finemente)
  2. Lascair macerare la bottiglia al buio per minimo 24/48 ore
  3. Inserire nel frullatore un paio di cubetti di ghiaccio e 6 cucchiai di miele 
  4. Versare la tequila aromatizzata nel frullatore
  5. Azionare il frullatore per tirtare tutto insieme e farla diventare l'insieme completamente liquido
  6. Contornare il bicchiere con del sale grosso
  7. Grattugiare il lime per guarnire
  8. Gustarsi il cocktail e rilassarsi 

Consigli utili

Se non si regge bene l'acool o si è proprio astemi si può comunque gustare il margarita alla cannabis usando semplicemente dell'acqua aromatizzata alla maijuana.

Inoltre ricordiamo che più a lungo si lascierà la cannabis in infusione a macerare (massimo 6 giorni) e più potente sarà l'effetto finale del vostro cocktail.