Come aprire un negozio di Canapa Legale o un Hempshop

Il bussiness della canapa light è ormai sotto gli occhi di tutti ed è sicuramente in netta crescita, data anche la continua legalizzazione che st avvenendo in gran parte del mondo occidentale. 

Se sei un appassionato di canapa e lavorare in questo mondo è il tuo sogno sei nel posto giusto e stai leggendo l'articolo giusto. 

Aprire un HempShop o come viene spesso chiamato "canapaio" è semplice ma non semplicissimo: inanzitutto serve un locale commerciale, non perforza molto grande, basteranno 50/70 mq, un buon allestimento ed una vetrina ben evidenziata con un nome accattivante e simpatico. Inoltre come per quasi tutti i negozi serve avere una profonda conoscenza dei prodotti venduti e quindi del mondo della canapa. 

Invece parlando burocratese servirà seguire alcuni passaggi fondamentali e obbligatori:

  1. Apertura Partita Iva
  2. Apertura posizione Inps e Inali
  3. Iscrizione al Registro delle Imprese
  4. Comunicazione di avvio attività
  5. Attestato SAB o titolo equivalente (per la vendita di alimenti e bevande)
  6. Se si vendono alcolici, servirà anche il permesso da parte dell’Agenzia delle Dogane
  7. Permesso per esporre l’insegna
  8. Pagamento diritti SIAE per diffusione di musica
  9. Locale a norma in materia di igiene, agibilità, sicurezza ed urbanistica
  10. Prodotti rispettanti le normative vigenti in Italia e rientranti nei limi imposti dalla legge

Un altra cosa fondamentale sarà trovare dei fornitori affidabili che abbiano prodotti di alta qualità e che ti assicurino una certa continuità di rifornimenti. 

Attenzione: Offriamo consulenze e servizi di franchising , non esitare a scriverci o chiamarci per qualsiasi tipo di informazione e/o preventivo tu abbia bisogno ai costi più bassi che potrai trovare sul mercato.