Si può coltivare la cannabis in Italia?

Queste varietà di cannabis sono coltivate da secoli in Italia, che negli anni venti era una delle maggiori produttrici del mondo. Oggi, a patto che il THC non superi i limiti imposti dalla legge ( 242 ), potremmo tornare ad esserlo.

Prima di coltivare cannabis light verificate che la varietà da voi scelta sia presente nelle tabelle Europee e consultate la nostra guida per degli utilissimi consigli pratici sia sulla coltivazione outdoor che su quella indoor.

Attenzione: è possibile consultare l'elenco aggiornato completo delle varietà di cannabis legali al seguente link: varietà di cannabis legali in Italia .

Riportiamo qui sotto una piccola scheda delle varietà più diffuse :

Finola:

FINOLA

La finola è di derivazione Finlandese ed è una delle pochissime autofiorenti nel panorama delle varietà consentite dalla comunità europea (e quindi legali). Autofiorente vuol dire che arriva a piena maturazione e quindi in fioritura con l'età e non in base alle ore di luce (il fotoperiodo).

Cilco vegetativo 90/120 giorni.

Ottima per la produzione di fiori e olio grazie alla sua abbondanza di terpeni.

Sapore intenso e molto agrumato.

Medio livello di cbd <9  

Cannabis Carmagnola

CARMAGNOLALa genetica Carmagnola è una delle genetiche di cannabis più famose D'Europa, nasce a Carmagnola, paese che dista poco meno di 30 km da Torino, ampiamente coltivata da molte azienda Agricole.

La particolarità di questa varietà è il suo basso livello di THC ed un alto livello di CBD che rientrano pienamente nei limiti imposti dalla legge, tanto basta per essere legale e rifornire tutti i negozi specializzati a partire da EasyJoint.

Ciclo vegetativo 150/180 giorni.

Alto livello di cbd < 15%

Cannabis non psicotropa che rilassa ma non sballa, sapore marcato e pungente.

Eletta Campana

eletta campana

L'eletta campana è una riscoperta della "Vecchia canapa" coltivata in Italia, assolutamente legale grazie al suo contenuto di THC inferiore dello 0,2%, ad alto contenuto di CBD non psicoattivo con effetti rilassanti, antinfiammatori, antiossidanti ecc...

Ciclo vegetativo 160/180 giorni

Alto livello di cbd <12%

Cannabis non psicotropa che rilassa ma non sballa, sapore agrumato, corposo e deciso.

Kompolti:

Kompolti

La kompolti è una faosa dioica ungherese, creata dall' incrocio di piante ungheresi,cinesi e italiane;

La sua particolarità è quella di essere una pianta molto adattabile a qualsiasi clima, con una folta e rigogliosa fase vegetativa. Creata principalmente per la creazione di biomassa ha un ottima resa anche in termini di fiori e semi.

Ciclo vegetativo 150/180 giorni

Medio alto livello di cbd <10

Sapore intenso e tendente all'amaro sul palato.

Futura 75:

futura 75

La futura 75 è una varietà tipicamente francese che può raggiungere fino ai 4 metri e mezzo di altezza, con fiori molto sottili e dalla forma allungata.

Creata principalmente per il settore tessile data la sua voluminosità della biomassa, molto importante anche la sua porduzione in termini di semi da cui si riesce a ricavare un olio ricco di acidi grassi ed una prodigiosa farina pregna di proteine.

Ciclo vegetativo 120/140 giorni

Basso livello di Cbd <5%

L'aroma della Futura 75 ricorda molto il classico sapore della famosissima Skunk.

Fibranova

Fibranova

La genetica Fibranova è una varietà tutta Italiana, nato dall'incrocio della varietà Eletta e Carmagnola.

La pianta si presenta alta, vigorosa con fioritura tardiva che in condizioni ottimali presenta sfumature violacee.

Possiede terpeni e oli essenziali cosi da conferirgli un aroma tipico ed un profumo intenso caratterizzata da grandi quantità di tricomi e da cime decisamente compatte

Basso livello di cbd <4%.

Cannabis non psicotropa che rilassa ma non sballa, sapore tipico ed intenso.